Come ottenere un accento nativo parlando una lingua straniera

accento nativo lingua straniera

Come ottenere un accento nativo parlando una lingua straniera

Parlare come se si fosse nativi è un sogno per quasi tutti coloro che studiano una lingua straniera. Sfortunatamente, non tutti possiedono questo “dono”, però è possibile allenarsi per raggiungere un livello di pronuncia praticamente perfetto.

Per alcune persone si tratta di un processo di miglioramento linguistico che richiede poco tempo e che si raggiunge naturalmente, mentre per altri è necessario applicarsi in modo attivo ed è possibile che passino anni prima di notare i risultati.

Molti credono che basti ottenere un titolo ufficiale di livello C2 per avere una completa padronanza della lingua e dell’accento ma in realtà non è così.

Infatti, l’esperienza ci insegna che, in molti casi, studiare per diversi anni una lingua o superare un esame ufficiale non è sufficiente per raggiungere un livello tale da poter comunicare in modo fluido o come se fossimo nativi.

I vantaggi di ottenere un accento nativo sono molteplici:

Sotto il profilo sociale, in generale, un accento quasi perfetto aiuta quando si tenta di “rompere il ghiaccio” e non fa sembrare il parlante uno straniero.

D’alto canto, è anche un elemento che aiuta psicologicamente, dato che una persona che parla in modo fluido si sentirà più sicura di sè e sarà più tranquilla perché potrà contare sul fatto che non ci sarà alcun problema per chi ascolta nel capire ciò che dice.

Oggi vedremo alcuni consigli pratici che possono essere utili per migliorare la pronuncia e avere un accento nativo quando si parla una lingua straniera.

– Scegli sin dall’inizio un accento a cui fare riferimento

American English o British English? Portoghese brasiliano o portoghese europeo? Quando si deve migliorare la pronuncia è sempre meglio scegliere fin dall’inizio la variante che più ci piace o che è più utile per i nostri scopi, dato che la maggior parte delle differenze tra le varianti di una stessa lingua spesso risiedono proprio nell’accento.

– Allena il tuo udito

Dopo aver scelto l’accento che preferisci, allena l’udito ascoltando podcast, trasmissioni alla radio o alla tv per abiutuarti alla pronuncia che vorresti imparare.

– Prenditi cura del tuo accento sin dall’inizio

La tentazione iniziale è quella di iniziare a parlare subito e velocemente ma, in questo modo, non staremo attenti al nostro accento e inizieremo a parlare “male”. Soprattutto all’inizio è importante abituarsi a parlare in modo lento e pausato per stare attenti ai differenti suoni e iniziare a riprodurre un accento più simile all’originale.

– Impara la giusta intonazione

Sapere pronunciare perfettamente le parole di una lingua non significa essere capaci di riprodurre frasi intere con un tono simile a quello di un nativo. Per questo motivo, è importante allenarsi a pronunciare non solo singole parole, ma anche intere frasi con la giusta intonazione.

– Parla con gente nativa

Parlare con persone native ti aiuterà a capire gli errori che commetti e noterai dei miglioramenti in poco tempo. Oggi giorno, sono disponibili molti siti web che permettono uno scambio linguistico. Così potrai prepararti gratuitamente e fare pratica con nativi da ogni parte del mondo. Ecco una raccolta dei migliori siti per lo scambio linguistico, in modo da poter fare pratica gratis grazie a internet.

– Trova un modello di riferimento da imitare

Cerca qualcuno a cui ispirarti tra attori, cantanti o personaggi pubblici e prova a imitarlo. Per esempio, se vuoi avere un accento britannico puoi scegliere tra Colin Firth o Sean Connery. Se vuoi migliorare la tua pronuncia in francese allora sono ottimi modelli Gérard Depardieu e Sophie Marceau…o perché no, anche il presidente Hollande!

– Allena le tue corde vocali

La pronuncia dipende anche da fattori fisici e perciò devi imparare a muovere la bocca in un modo nuovo, utilizzando muscoli diversi. Concentra i tuoi sforzi sui suoni più difficili. Per esempio, se ti crea problemi pronunciare il “th” inglese, metti la lingua tra i denti e soffia, cercando di capire la posizione in cui si trova la tua bocca. Prova a ripetere l’esercizio giornalmente e poco a poco noterai che sarà facile riprodurre il suono originale.

– Registrati per migliorare

Un ottimo metodo per migliorare l’accento è registrare degli audio mentre parli, per capire che errori commetti e i suoni che dovresti migliorare.

Puoi farlo anche con delle attività divertenti, per esempio cantando le tue canzoni preferite o con un karaoke online come questo.

Sicuramente, se seguirai questi piccoli consigli e avrai un po’ di pazienza potrai raggiungere un livello di pronuncia perfetto!

___________________________________________________________________________________________

Se questo articolo ti è piaciuto seguici anche sulle nostre pagine FacebookTwitter e Google+!

Silvia Spatafora per CourseFinders

Find your perfect language school Search CourseFinders to find the course for you