Gli acronimi più diffusi della lingua inglese

student

 Gli acronimi più diffusi della lingua inglese

Con lo sviluppo della tecnologia e di programmi di messaggistica istantanea come WhatsApp, Telegram, WeChat ecc. e il successo delle reti sociali come Twitter, Facebook e Instagram, sicuramente ti sarà capitato di imbatterti in strani acronimi provenienti dall’inglese.

Questo tipo di sigle non vengono utilizzate dagli utenti solo per divertimento ma sono uno strumento utile per risparmiare tempo e caratteri quando si scrive e aiutano a mantenere una conversazione fluente. Alcuni di essi invece sono utilizzati spesso in ambiente lavorativo per indicare titoli di studio o posizioni di lavoro. Persino l’Oxford English Dictionary ha deciso di introdurne alcune nel suo dizionario.

Vediamo allora qual è il significato degli acronimi inglesi più popolari:

 

ASAP

“As soon as possible” ovvero “il più presto possibile”

 

OMG

“Oh my God” ovvero “Oh mio Dio”

Indica sorpresa, stupore.

 

LOL

 “Laughing Out Loud” letteralemente “Ridere ad alta voce”. In italiano potremmo meglio tradurlo come “Ridere a crepapelle”.

 È usato per esprimere divertimento ed è un acronimo ormai utilizzato a livello mondiale.

 

FYI

 “For your information” ovvero in italiano “Per tua/vostra conoscenza”

 Viene generalmente utilizzato professionalmente nelle e-mail per indicare che il messaggio è a scopo informativo.

 

AKA

“Also Known As” ovvero “anche conosciuto come”, “altrimenti detto”

Questa abbreviazione si usa soprattutto per specificare gli pseudonimi e nomi d’arte di autori o personaggi dello spettacolo.

 

WTF

“What the fuck” ovvero “ma che c***o”, “ma che diavolo”

È un’ espressione americana di sorpresa che si utilizza quando si vede qualcosa senza senso o qualcosa di strano.

 

SWAG

Se cerchiamo in un dizionario inglese troveremo che il significato letterale è “refurtiva”, “malloppo”, “bottino”, ma in realtà nell’accezione che ha assunto nello slang (soprattutto nell’hip hop) vuol dire “cool”, “figo”, “una cosa figa”, o “una cosa che spacca”.

 

XOXO

 Non si tratta di un vero e proprio acronimo dato che non è un modo per abbreviare una frase quanto una maniera per sintetizzare il concetto di “baci e abbracci”. È più che altro un simbolo grafico dove X sta per “bacio” e O per “abbraccio”.

 

CEO

 “Chief Executive Officer” ovvero “Amministratore delegato”

 CEO è l’acronimo, usato negli USA, per indicare la persona che ha la responsabilità più alta all’interno di una società.

 

MBA

 “Master of Business Administration”

Questa sigla indica un titolo di studio, molto diffuso in America e che adesso sta prendendo piede anche in Italia e nel resto d’Europa. È possibile trovare questo acronimo soprattutto quando si legge il Curriculum di qualcuno e sta ad indicare il tipo di studi che si sono compiuti.

________________________________________________________________________________________

Seguici anche sulle nostre pagine Facebook e Google+.

Oppure contattaci su Twitter!

 

Silvia Spatafora per CourseFinders

Find your perfect language school Search CourseFinders to find the course for you